Ti trovi in:

Urbanistica-Ambiente e Foreste » Modulistica » MODULISTICA AGIBILITA'

MODULISTICA AGIBILITA'

di Lunedì, 17 Ottobre 2016 - Ultima modifica: Martedì, 06 Novembre 2018

Con deliberazione n. 2078 del 19 ottobre 2018 della Giunta provinciale è stata approvata la modulistica editabile,   

dal 25 ottobre 2018 i procedimenti potranno essere attivati solamente con la nuova modulistica reperibile al seguente indirizzo:

http://www.modulistica.comunitrentini.tn.it

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE n. 679 del 2016, in materia di tutela dei dati personali

DA UTILIZZARE SOLO PER PRESENTAZIONE CERTIFICATO DI CONFORMITA' EDIFICI ESISTENTI

Modulo per la dichiarazione di corretto allacciamento fognatura (se l'atto autorizzativo è stato rilasciato dal Comune di Mezzolombardo).

In caso di presentazione mod. SCAGI, è necessaria l'attestazione della regolarità impianto fognario da parte del Gestore (Azienda Intercomunale Rotaliana-AIR Spa - tel. 0461 610608).

Attestazione resa ai sensi del DPR 445/2000, in ottemperanza agli artt.42 e 43 del DPR 30/05/1989 n. 223.

L'obbligo dell numerazione si estende anche internamente ai fabbricati per gli accessi che immettono nelle abitazione o in ambienti destinati all'esercizio di attività professionali, commerciali o simili, a costruzione ultimata e comunque prima che il fabbricato possa essere occupato. Per l'ottenimento di un nuovo numero civico, il proprietario deve presentare domanda all'Ufficio Anagrafe del Comune.

Dichiarazione di idoneità statica, da allegare:

  • per gli interventi o edifici realizzati anteriormente al 19/04/1940;
  • per gli interventi realizzati tra il 19/04/1940 e il 05/01/1972 (in assenza del certificato di collaudo ai sensi del Regio Decreto 2229/1939)

La Dichiarazione di Idoneità Statica va inoltre allegata alla pratica di agibilità dell'immobile per i lavori successivi alla data del collaudo statico.

Si dichiara con il presente modulo che l'attività instaurata nell'immobile non è un'attività ricompresa nell'allegato I del DPR 151/2011 (NORMATIVA ANTICENDI)

Il sindaco, ai fini del rilascio del certificato di abitabilità o agibilità, acquisisce il parere del tecnico che ha redatto la relazione acustica o di altro tecnico abilitato a mente dell'articolo 17 - incaricato dal richiedente -, diretto a verificare che le caratteristiche acustiche dei locali siano conformi alle disposizioni contenute nell'allegato D del D.P.G.P. 4 agosto 1992, n.12-65/leg.

In allegato alla Fine Lavori, il tecnico abilitato deve fornire apposita attestazione comprovante il rispetto dei requisiti del legname utilizzato per la realizzazione dell'opera, certificati secondo le catene di custodia (C.o.C).

Dichiarazione sul rispetto della norma anticaduta, ai sensi del comma 3 dell'art. 91ter della L.P. 22/91 e del Regolamento tecnico per la prevenzione dei rischi di infortunio a seguito di cadute dall'alto nei lavori di manutenzione straordinarie sulle coperture:

Asseverazione ai sensi dell’art. 8 del Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 – Attuazione della direttiva 2002/91/CE , così come modificato dal Decreto Legislativo 29 dicembre 2006, n. 311 , relativa al rendimento energetico nell’edilizia.