Villa De Varda

di Venerdì, 05 Settembre 2014
Logo aziendale

Sulla strada secondaria che collega Mezzolombardo a Mezzocorona, proprio uscendo dal paese, si incontra il grande e recentemente restaurato edificio, dove ha sede la cantina "Villa de Varda" L'attività dei de Varda nasce a Mezzolombardo, agli inizi del 1600, ed è segnata da momenti storici salienti, come il 1678, quando Leopoldo I, Imperatore d'Austria, conferisce il titolo nobiliare a Giovanni Battista de Varda, già allora distillatore e proprietario di vigneti e cantine.
Agli inizi del 1800 è poi un Michele Dolzan che, nelle stesse cantine, avvia la sua attività di ricerca e di affinamento dell'arte della distillazione - divenuta "Metodo de Varda" - attualmente portata avanti da Luigi Dolzan.
Una coni lunga tradizione trova, oggi, una preziosa valorizzazione nel salone più importante di Villa de Varda, dove i Dolzan hanno raccolto più di milletrecento "cose di casa", creando così un interessantissimo museo dell'arte di coltivare la vite e produrre il vino, che da solo merita una visita.
Oggi, Villa de Varda produce 80.000 bottiglie all'anno.
Lo Chardonnay frizzante viene prodotto con metodo charmat.

Telefono
0461 601486
Fax
0461 602009
Indirizzo
Via Rotaliana, 27/a 38017 Mezzolombardo
Posizione GPS