Ti trovi in:

Il Consorzio di Vigilanza Boschiva di Mezzolombardo si è costituito con L.R. 21.10.1963 ed è formato dai Comuni di Mezzolombardo, Mezzocorona, Faedo, Roverè della Luna, Fai della Paganella, Zambana, San Michele all'Adige e dal 1° gennaio 2005 dal Comune di Lavis.

L'attività del Consorzio è iniziata nel gennaio 1979 e consiste prevalentemente nella sorveglianza del patrimonio boschivo sul territorio della circoscrizione forestale n. 22. La gestione consorziale è stata affidata al Comune di Mezzolombardo, Capoconsorzio.

  • Comune di Mezzolombardo (ente capofila)
  • Comune di Mezzocorona
  • Comune di Fai della Paganella
  • Comune di Roverè della Luna
  • Comune di Zambana
  • Comune di San Michele all'Adige
  • Comune di Faedo
  • Comune di Lavis

pagina_sito

Referenti:

SEGRETARIO DEL CONSORZIO

dott.ssa Calovi Claudia

  • tel 0461 608238
  • e-mail claudia.calovi@comune.mezzolombardo.tn.it

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam